Il microchip, non solo un obbligo di legge!

microchip riconoscimento cane gatto

Oltre ad essere un obbligo di legge, per il quale è prevista una multa in caso di non rispetto, il microchip è in realtà uno strumento necessario e molto utile per cani e gatti perché ne consente la loro identificazione e quella del proprietario.

In effetti, può essere considerato una vera e propria investitura ufficiale di appartenenza ad una determinata famiglia.

La normativa in vigore prevede l’ applicazione del microchip e l’ iscrizione all’ Anagrafe Canina Regionale entro 60 giorni dalla nascita del cucciolo, o comunque entro tale termine dalla adozione del cane.

Il microchip può essere impiantato, oltre che su cani e gatti, anche su furetti e conigli.

Nel caso in cui acquistiate il vostro cucciolo, sarebbe opportuno assicurarvi che il venditore abbia già provveduto all’ applicazione del microchip ed alla regolare iscrizione all’ Anagrafe Canina.

Se invece avete adottato un cane o un gatto che ne è sprovvisto è possibile recarsi dal proprio veterinario di fiducia muniti dell’ attestazione di pagamento del bollettino postale, intestato alla Asl di appartenenza, della cifra di 8 Euro, di un documento di riconoscimento e del codice fiscale.

Alcune strutture veterinarie si occupano anche del pagamento del bollettino dietro modesto compenso per il servizio offerto.

L’ applicazione del microchip è veramente semplice e consiste in una iniezione sottocutanea, praticata per convenzione all’ altezza della spalla sinistra, tramite la quale si inserisce un piccolo dispositivo della lunghezza di 11 mm per 2 mm di larghezza.

A fronte di tanta semplicità è possibile trarre molteplici vantaggi dal microchip, che, infatti, consente una immediata identificazione dell’ animale e del suo padrone in caso di smarrimento o fuga spontanea.

Inoltre questo metodo identificativo rappresenta di sicuro un forte deterrente ai furti, in quanto un cane che ne è provvisto è difficilmente rivendibile.

A differenza del vecchio tatuaggio, che veniva praticato sulla coscia dell’ animale allo stesso scopo, il microchip non perde, con il passare del tempo, la sua leggibilità e diversamente dalla medaglietta di riconoscimento non può essere perduto.

Io mi spingerei oltre, proponendo ai costruttori del microchip un sistema GPS in grado di rilevare la posizione dell’ animale, in caso di smarrimento o furto: in questo modo potremmo davvero passeggiare tranquilli, negli spazi appositamente adibiti, con il nostro cane libero di correre senza guinzaglio.

L’ unica cosa alla quale occorre porre particolare attenzione è quella di ricordarsi di comunicare alla Asl eventuali cambi di residenza o trasferimenti di proprietà, al fine di consentire l’ aggiornamento costante dei dati dell’ animale.


234x60_IT_shm_log_110303

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Nel 2013 previsto il taglio delle detrazioni fiscali per le spese veterinarie | Cani e Gatti on line
  2. Trackback: La nuova Normativa Europea per l’ espatrio di cani, gatti e furetti. | Cani e Gatti on line
  3. Trackback: Viaggiare con il cane: quali documenti portare con sé. | Cani e Gatti on line
  4. Trackback: La nuova casa del vostro cucciolo | Cani e Gatti on line
  5. silvia
    Mag 06, 2014 @ 17:25:44

    non credi che il microchip con un ipotetico gps alla lunga andrebbe caricato? a meno che non trovino il modo di autoricaricarsi tramite la temperatura corporea, credo non sia fattibile

    Mi piace

  6. caniegattionline
    Mag 06, 2014 @ 18:30:32

    Non lo so, io non sono un ingegnere (forse tu si), né tantomeno una costruttrice di dispositivi, ma sono sicura che con il tempo troveranno la soluzione al problema. La tecnologia fa passi da gigante! Intanto è già possibile acquistare un piccolo GPS da agganciare al collare del cane per seguire tutti i suoi spostamenti!

    Mi piace

  7. Trackback: Qualche consiglio per la scelta del gatto più adatto alla vostra famiglia. | Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: