Ceylon

gatto ceylon

I primi soggetti di gatti Ceylon furono portati in Italia nel 1984 dall’ Isola di Sri Lanka.

La presentazione ufficiale della razza si tenne all’ Expo di Erba nel 1984, dopodiché venne intrapreso un serio programma di allevamento al fine definirne le caratteristiche definitive.

Per fare ciò furono importati dall’ oriente altri esemplari con un mantello molto peculiare dal colore naturale, che venne in seguito definito “manilla“. Furono scelti perlopiù gatti docili e ben disposti a farsi coccolare e manipolare.

Nel 1988 venne stilato il primo standard e nel 1993 il Ceylon è entrato ufficialmente nel libro origini della FFI, ed ha ottenuto il riconoscimento ufficiale come nuova razza.

Nel caso del Ceylon non sono permessi accoppiamenti con nessun altra razza.

Ciò che contraddistingue il suo mantello è il ticking, presente solo in altre due razze feline( abissino e singapura). Non sono ammessi i mantelli con macchie bianche o quelli a motivo siamese.

Essendo una razza che si è sviluppata spontaneamente sono riconosciuti solamente i colori naturali: bentota, chaus e continental.

Il mantello Bentota contraddistingue i gatti provenienti dall’ omonimo villaggio dello Sri Lanka, ed è caratterizzato da un ticking uniforme su tutto il corpo, con tigrature su zampe, collo, muso e fianchi. Presenta inoltre degli anelli sulla coda, gli spot sull’ addome e il cobra sulla fronte.

Il mantello Chaus è molto simile a quello del Felis Chaus (felino selvatico), con un ticked uniforme che presenta rare righe sulle zampe.

Il mantello Continental ha il tabby uniformemente distribuito su tutto il corpo.

il Ceylon è un gatto sano e robusto che non necessita di particolari cure. La toelettatura è piuttosto semplice, perché esso dispone di un pelo lucido, liscio e setoso, con pochissimo sottopelo.

Caratteristiche della razza:

  • Le orecchie sono grandi, larghe alla base posizionate alte sul cranio;
  • Gli occhi sono grandi, a mandorla sul margine superiore e arrotondati su quello inferiore;
  • Il tartufo é a mattone bordato;
  • Il mantello è corto aderente al corpo, fino e setoso;
  • Il corpo è di piccole e medie dimensioni, con una struttura fine;
  • Le zampe hanno una struttura fine, non molto lunghe;
  • I piedi sono piccoli e arrotondati;
  • La coda è abbastanza corta;

Il Ceylon è un gatto buono, dolce e disponibile con tutti, estranei compresi.

E’ molto adatto ai bambini perché ha la pazienza necessaria per assecondare i loro giochi e i loro dispetti.

Secondo gli abitanti dell’ isola di Sri Lanka  possedere in casa un Ceylon è di buon auspicio, per via del cobra disegnato sulla sua fronte, considerato per le popolazioni del luogo un animale sacro a Buddha.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: