British Shorthair

gatto british cucciologatto british

Il British è una “nobilitazione” del gatto comune inglese, intervenuta grazie ad un’ attenta selezione ed alle esposizioni feline.

La leggenda narra che le origini di questo gatto risalgano ai tempi di Mosè in terra egiziana, che discenda dall’ originario gatto africano (Felis Lybica) e che fu portato in Scozia quasi 2000 anni fa dagli invasori romani.

Il British conquistò piano piano la Gran Bretagna, divenendo veramente popolare dopo la prima esposizione del 1871.

Anche esso, come molte altre razze, andò incontro all’ estinzione nel periodo dei conflitti mondiali, cosicchè dopo la seconda guerra mondiale fu necessario un allevamento selettivo della razza, per rinvigorire la quale, il British venne ibridato con il Persiano.

Questo ha reso il mantello più spesso e folto dell’ originario, e la sua testa ed il collo hanno acquistato una maggiore rotondità che lo differenzia molto dal gatto Europeo, da sempre considerato suo cugino di primo grado.

Al fine della selezione non sono ammessi accoppiamenti con altre razze, sebbene il British venga spesso utilizzato dagli allevatori di Manx e di Scottish per ibridare alcuni soggetti.

Tutti i colori sono riconosciuti ad eccezione del mantello a motivo Siamese. Il gatto a tinta unita è il più popolare, ma il British Blu è sicuramente il più apprezzato ed il più allevato.

Il British è un gatto straordinariamente forte e robusto che non richiede cure particolari. Rispetto alle altre razze a pelo corto, il suo pelo  è compatto e denso e necessita di frequenti spazzolate.

Molto importante in questa razza è seguire attentamente l’ alimentazione durante la crescita.

Caratteristiche della razza:

  • La testa è rotonda con contorni ben arrotondati;
  • Gli occhi sono grandi, rotondi, di colore intenso e brillante;
  • Le orecchie sono larghe alla base e arrotondate;
  • Il corpo è da medio a grande e molto muscoloso;
  • La coda è spessa alla base e più fine sulla punta che è rotonda;
  • Le zampe sono muscolose e con ossatura pesante;
  • I piedi sono rotondi e di media grandezza.

Il British è un gatto tranquillo, affettuoso e molto socievole. Definito da molti come “un gatto dal temperamento molto inglese” per la sua pigrizia e riservatezza.

Vivere in famiglia lo rende felice ed appagato, tanto che i bambini e le persone anziane lo adorano.

Nonostante il suo essere casalingo ama gli spazi ampi ed il giardino, ma pur di stare con l’ uomo si accontenta anche di un terrazzo.

Grazie al suo pelo spesso e folto si adatta facilmente a qualsiasi clima.

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Il 20 e 21 Aprile appuntamento con la Mostra Internazionale Felina di Verona. | Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: