Qualche consiglio per la scelta del gatto più adatto alla vostra famiglia.

gatto in famiglia



GATTI

Una volta deciso di adottare un gatto, si tratta solo di capire quale.

Non è per forza detto che debba essere assolutamente un gatto di razza, piuttosto ricordatevi che ci sono moltissimi gattini in attesa di una casa in diversi gattili italiani.

Fondamentalmente la scelta deve prendere in considerazione in cosa consiste la cura giornaliera del micio e il tempo che durante il giorno si trascorre in casa.

Non tutti i gatti sono contenti di essere lasciati soli in casa e questo varia spesso da razza a razza, oltre che da carattere a carattere. Inoltre se vi assentate più di 4 ore al giorno sarebbe meglio non prendere un micino piccolo , perché necessiterebbe, invece, della vostra presenza quasi costante, e oltretutto si annoierebbe molto a stare troppe ore in casa da solo, con conseguenti danni al suo stato d’ animo ed alla vostra casa!

In alternativa potreste decidere di prendere due gattini in modo che possano giocare insieme in vostra assenza: in questo caso è preferibile adottare due fratellini già abituati a stare insieme.

Quando si decide di adottare un gatto è fondamentale che tutti i membri della famiglia partecipino a questa decisione, in modo da essere tutti coinvolti nel pulirlo, nutrirlo, nel pulire la lettiera e prendersi cura di lui in generale.

Se in casa vi sono dei bambini molto piccoli è importante che vengano controllati a vista in presenza del gatto, almeno nel primo periodo, sia per il loro bene che per quello del micio.

Bambini più grandi devono comunque essere ben istruiti circa le regole da seguire e in quale modo trattare il gatto, facendogli capire bene che non si tratta di un giocattolo di loro proprietà.

Ci sono molti modi per procurarsi un gattino, ma prendere un trovatello o comprarlo al negozio, vi fornirà di sicuro pochissime informazioni circa la provenienza ed il carattere dell’ animale.

A meno che non stiate prorpio cercando un gatto di razza, con alta genealogia, il mio consiglio è quello di optare per un gattile.

I gattili accolgono randagi e gatti indesiderati e sono una ottima risorsa a cui far ricorso per adottare un animale domestico, che sarà stato di sicuro sottoposto a controlli sanitari, sarà sterilizzato e avrà fatto tutte le vaccinazioni necessarie.

Prendere un cucciolo in un gattile vuol dire anche offrire una casa ad un animale che altrimenti potrebbe passare il resto della vita in gabbietta.

Se invece avete proprio deciso di scegliere un gatto di razza affidatevi ad un allevamento ben conosciuto nel mondo felino e con tutte le autorizzazioni del caso.

Richiedete inoltre di avere delle certificazioni di buona salute, soprattutto in merito ad alcune malattie ereditarie e virali.

Quello che potete controllare con i vostri occhi sono le condizioni generali del micio: che non sia troppo grasso o troppo magro, che il mantello sia lucido e morbido, privo di forfora, e che occhi e orecchie siano liberi da secrezioni di ogni tipo.

Se optate per un gattino, scegliete il più curioso, quello che vi viene incontro senza remore.

Non appena avrete adottato il vostro nuovo amico portatelo, comunque, a fare una visita da quello che sarà poi, per il futuro, il suo Medico Veterinario, che provvederà a fornirvi tutte le indicazioni del caso.

In particolare vi consiglio di mettere qualche segno identificativo sul micio, che sia esso una semplice medaglietta sul collare oppure un microchip.

Infine iniziate a prendere in considerazione la sterilizzazione: il mondo pullula già di gatti abbandonati e indesiderati!

Un gatto può vivere fino a 15 o 20 anni, un periodo lungo per coabitare con una scelta sbagliata, quindi prendetevi un pò di tempo prima di decidere.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. TataLuna700
    Set 18, 2014 @ 13:08:26

    Ciao! Devo dire che sono dritte importanti, se mi è permesso… Spero di riuscire a prendere un gatto prima o poi, ma adesso mancano un paio di requisiti all’appello purtroppo… Be’, comunque sia, buon proseguimento di giornata e a presto!
    Ciao, Tata

    Mi piace

  2. caniegattionline
    Set 18, 2014 @ 13:39:10

    Ciao, che peccato, i gatti sanno davvero regalare tanto, e in cambio chiedono un posticino caldo e morbido, un po’ di coccole e una buona pappa. A presto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: