Come prendersi cura dell’ igiene orale del nostro cane?

pulizia denti cani

Abbiamo già visto precedentemente come si presenta la dentatura nel cucciolo di cane e poi, successivamente, nell’ adulto, ora è importante apprendere quali siano le operazioni di routine per la pulizia dei denti del nostro amico a quattro zampe.

La bocca del cane, ed in particolare i denti, dovrebbero essere sottoposti ad una visita di controllo e, se necessario, ad un trattamento di pulizia professionale, almeno una volta all’ anno.

Alcuni soggetti, soprattutto se appartenenti alle razze Toy, o con una dieta a base di cibo umido, richiedono di questo intervento anche due volte nel corso dello stesso anno.

La pulizia dentale professionale ha lo scopo di rimuovere placca e tartaro che si accumulano sui denti al livello del bordo gengivale causando infiammazione (gengiviti) e parodontopatie (infezioni dei tessuti parodontali).

Per eseguire tale intervento è necessario intervenire con una anestesia generale e per questo è indispensabile che il cane goda di una buona salute: anche se generalmente si tratta di interventi brevi è sempre opportuno sottoporre l’ animale ad un controllo clinico pre-operatorio ed eventualmente effettuare alcune analisi del sangue, in special modo se si tratta di un paziente non più giovanissimo.

Una volta effettuata questa periodica pulizia il proprietario dovrà essere così attento e bravo da mantenerne gli effetti nel tempo, fino al successivo intervento.

A tal fine sarebbe opportuno spazzolare delicatamente i denti del cane almeno 2 volte alla settimana, per eliminare i depositi di placca.

Occorre ricordare che il dentifricio per uso umano non è adatto a questo tipo di operazione perché potrebbe provocare  nausea in caso di deglutizione. In commercio si trovano oramai diversi tipi di dentifrici e spazzolini studiati appositamente per l’ uso su cani e gatti, ma per quanto riguarda lo spazzolino è possibile utilizzarne anche uno in nylon per bambini.

In alternativa al dentifricio, il bicarbonato di sodio, in piccole quantità, è la soluzione ideale.

Alcuni cani sono un po’  intolleranti all’ utilizzo dello spazzolino, però di solito si lasciano tranquillamente pulire con un panno morbido inumidito.

Alimentazione secca, biscotti duri e ossa di pelle di bufalo, sono alleati insostituibili per il mantenimento di una buona igiene orale.

Inoltre si possono trovare attualmente sul mercato moltissimi altri prodotti, anche sotto forma di giochi, studiati appositamente per la masticazione e la pulizia dei denti, facilmente reperibili in tutti i negozi di articoli per animali.

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Come determinare l’ età di un cucciolo osservando la sua dentatura. « Cani e Gatti on line
  2. Trackback: Cenone di Natale a misura di Fido e Micio. « Cani e Gatti on line
  3. Trackback: L’ importanza della igiene dentale nel gatto. « Cani e Gatti on line
  4. Trackback: Il rifiuto del cibo e l’ anoressia del cane. « Cani e Gatti on line
  5. Trackback: Anche i nostri animali, ahinoi, si fanno vecchietti… | Cani e Gatti on line
  6. Trackback: Anche cani e gatti hanno diritto ad un cenone di Natale speciale | Cani e Gatti on line
  7. Trackback: Qualche idea per i regali di Natale per cani e gatti. | Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: