Come educare un gattino all’ utilizzo della cassetta igienica.

cassetta igienica gatto con lettieraI gatti sono animali puliti ed estremamente schizzinosi.

Per istinto non sporcano il luogo dove dormono e preferiscono celare alla vista le proprie deiezioni una volta deposte.

Questo comportamento può essere sfruttato vantaggiosamente per abituare un gattino all’ uso della cassetta igienica.

Esistono molti tipi di lettiere utilizzabili in queste cassette, a base di composti argillosi, pellet alla clorofilla, sabbia e terriccio.

I gatti di solito mostrano una preferenza per certi tipi di lettiera ed alcuni preferiscono una cassetta coperta a quella aperta.

Il processo di educazione inizia confinando il gattino in un ‘area molto piccola contenente tutto il necessario: acqua, cibo, giochi, cuccia, e cassetta igienica.

Quando il gatto fa correttamente uso della lettiera deve essere ampiamente lodato e premiato. Se, al contrario, il gattino defeca o urina sul pavimento , è necessario pulire accuratamente la zona con un disinfettante al fine di togliere bene ogni odore dei suoi bisogni, e mettere la carta o gli stracci impregnati di quell’ odore  nella cassetta igienica, coprendoli leggermente con la lettiera.

Nel caso in cui il micio dovesse frequentemente sporcare al di fuori della sua cassetta, l’ area in cui è confinato deve essere progressivamente ridotta, per ampliarla non appena il gattino diventerà più diligente.

A volte può accadere che il gatto non ami servirsi di una cassetta già sporca, per cui quest’ ultima dovrebbe essere pulita spesso. Almeno due volte alla settimana è inoltre necessario sostituire completamente l’ intera lettiera e disinfettare la cassetta.

I gatti non amano condividere la stessa cassetta con altri gatti, quindi ognuno di essi deve disporre di una prorpia cassetta igienica sempre nello stesso posto.

Spostare una cassetta in una nuova sede potrebbe far sì che il gatto continui ad usare lo stesso punto della stanza, sporcando il pavimento, quindi è importante valutare bene il luogo in cui posizionarla definitivamente.

Una volta terminato il processo educativo il gatto continuerà per il resto della vita ad utilizzare la cassetta igienica per espletare i propri bisognini, quindi ogni tipo di comportamento diverso da questo deve essere interpretato come “campanello di allarme”.

Se quindi un micio iniziasse a fare la pipì fuori dal luogo a questo deputato potrebbe avere dei problemi di salute, di comportamento o, semplicemente qualche avversione per il tipo o la localizzazione della cassetta o della lettiera.

Nei maschi interi che mostrano la tendenza a marcare il territorio con l’ urina, la castrazione potrebbe essere la via giusta per eliminare o quantomeno diminuire il problema.


GATTI

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: E se i gatti facessero i propri bisogni nel water… | Cani e Gatti on line
  2. Trackback: Le endoparassitosi del gatto: vermi e protozoi. | Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: