Trapianto di cellule olfattive per la cura dei cani paralizzati.

lesioni spinali trapianto cellule olfattive

E’ stato svolto in Gran Bretagna un esperimento che ha dell’ incredibile, in grado di restituire una parziale mobilità e sensibilità ai cani con lesioni al midollo spinale, come esito di eventi traumatici, tramite un trapianto di cellule olfattive.

Le cellule gliali olfattive sono situate nella zona posteriore del naso e hanno lo scopo di rigenerare neuroni olfattivi, spesso danneggiati dall’ ambiente esterno. Il sistema olfattivo è l’ unico le cui cellule nervose continuano a riprodursi anche nei soggetti adulti.

Si tratta di uno studio recente condotto dalla Cambridge University’s Veterinary School in collaborazione con il Regenerative Medicine Centre di Edimburgo, pubblicato sulla nota rivista di neurologia “Brain“.

La sperimentazione è stata effettuata con l’ impiego di 34 cani con lesioni spinali, causate da incidenti di varia natura e verificatesi almeno un anno prima dell’ inizio dell’ esperimento.

Tutti i soggetti presentavano, all’ esame neurologico, insensibilità ed immobilità degli arti posteriori, condizione ritenuta irreversibile, con i mezzi finora utilizzati.

Ai cani sono state prelevate le cellule olfattive, le quali sono state fatte riprodurre per diverse settimane e poi reimpiantate in 23 dei 34 animali, in prossimità della lesione spinale.

Gli altri 11 cani ai quali non sono state trapiantate le cellule olfattive sono stati utilizzati come gruppo di controllo.

I risultati dello studio sono stati stupefacenti: la maggior parte dei cani hanno avuto degli importanti miglioramenti della capacità di movimento quando l’ equipe medica ha testato la loro funzionalità motoria su dei Tapis Roulant.

Uno degli autori dello studio, Robin J. M. Franklin, ha specificato che la sperimentazione ha dimostrato l’efficacia di questo trapianto, ricordando però che la rigenerazione del tessuto è molto localizzata e circoscritta, e quindi non ha alcun effetto su altre capacità eventualmente compromesse, come ad esempio la funzionalità vescicale, la termoregolazione, la capacità sessuale.

Per i nostri amici cani è sicuramente una buona notizia che restituisce speranze a tutti quei proprietari che vedono il loro animale nell’ impossibilità di muoversi, ma per gli esseri umani la cura delle lesioni spinali potrebbe essere ancora molto lontana.

Di certo si tratta di un primo passo in tale direzione.


Framed Logo zooplus

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Conoscere le principali Zoonosi cane-uomo. « Cani e Gatti on line
  2. Trackback: La terapia con Agopuntura in Medicina Veterinaria « Cani e Gatti on line
  3. Trackback: Le discopatie nel cane: introduzione e segni clinici. | Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: