Gatti randagi seviziati, torturati e uccisi a Forte dei Marmi.

gatti randagi seviziati

Che cosa è una nuova moda?

Decine di gatti randagi, torturati, seviziati e massacrati a Forte dei Marmi nella zona di Via Civitali.

L’ associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) aveva già messo in guardia, alcuni mesi fa, le Autorità Comunali e le Forze dell’ Ordine circa la gravità della situazione.

Non si capisce bene se si tratti di residenti estivi oppure di gente del luogo, ma di certo resta il fatto che moltissimi felini negli scorsi mesi sono stati presi, torturati con bruciature sui polpastrelli, avvelenati, seviziati, uccisi e decapitati con brutale sistematicità ed il fenomeno non sembra arrestarsi.

Proprio alcuni giorni fa l’ ultima vittima, un povero gattino che, miracolosamente, è stato riacchiappato per il “pelo“, è proprio il caso di dirlo, da una dei tanti volontari di zona, che per fortuna non hanno alcuna intenzione di arrendersi in questa battaglia contro i “serial killer” dei gatti di Forte dei Marmi.

L’ Aidaa ha sporto regolare denuncia ed è intenzionata a riservarsi tutte le azioni legali previste non solo dal Codice Civile, ma anche e soprattutto da quello Penale, perché, lo ricordiamo il maltrattamento sugli animali, anche se randagi, è considerato dalla nostra legislazione un reato a tutti gli effetti.

Purtroppo le Forze dell’ Ordine brancolano nel buio riguardo l’identità dei torturatori, però escludono che si possa trattare di riti esoterici.

Le associazioni animaliste chiedono un maggiore impegno in questo senso e minacciano il boicottaggio, tramite la stampa e tutti i media, del turismo nella zona di Forte dei Marmi, diffondendo in Italia ed all’  Estero la tetra notizia che vede la lussuosa e famigerata Versilia coinvolta in questi atti di sadicismo indisturbato a danno di animali indifesi.


Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: Faceva il tiro a segno con i gatti della vicina. « Cani e Gatti on line

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: