I cani che Dio li benedica….

giocare con cani

I cani, che Dio li benedica, operano partendo dalla premessa che gli esseri umani sono

fragili e richiedono incessanti rassicurazioni e manifestazioni d’affetto.

La leccatina casuale sulla mano e il muso peloso appoggiato a mò di drappeggio sul

collo del piede sono calcolati per far sapere al padrone che un amico è vicino.

(Mary Mcgrory)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: